Due presentazioni

A Roma il 10 aprile, ad Anagni il giorno dopo. Cattive acque viaggia ancora e incontra davvero tanta gente. Ma in fondo è proprio questo che deve fare un libro: muoversi e far parlare. Sono state due giornate molto diverse eppure allo steso modo stimolanti. Sono sempre più convinto che se uno decide di scrivere un libro,  un po’ lo fa perché è pazzo,  ma soprattutto perché  in questo modo permette alle storie di essere condivise. Grazie a tutti, il viaggio continua.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...